kolala
HOME I Info e contatti Ordini on line
prodotti kolala
prodotti

• Allume di potassio
• Aloe vera
• Argilla Rassoul
• Artiglio del diavolo

• Linea siero di lumaca
• Veleno d'ape e veleno di vipera
• Creme, unguenti e burri

• Incensi naturali
• Cannelli di zolfo

• Olio 31
• Olii eco-bio
• Olio di Argan puro 100% eco-bio

• Prodotti al Neem

• Sapone di Aleppo
• Sapone "Nigel Oil"
• Sapone Reale
• Sapone nero Marocco

• Sale rosa himalaya
• Lampade di sale rosa himalaya


 

• AREA RIVENDITORI

 


siero di lumaca siero di lumaca

SAPONE DI ALEPPO

Il più naturale dei saponi esistenti. Ideale per corpo e capelli.

CODICE CONFEZIONE NOME ARTICOLO PREZZO
Ale16 sapone gr. 200 Sapone di Aleppo 16% € 5,00 modulo ordini
Ale25 sapone gr. 200 Sapone di Aleppo 25%
ESAURITO
€ - modulo ordini
Ale30 sapone gr. 200 Sapone di Aleppo 30%
€ 8,00
€ 7,00
modulo ordini
Ale60 sapone gr. 200 Sapone di Aleppo 60% € 15,00
€ 12,00
modulo ordini
Aleli sapone ml. 500 Sapone di Aleppo liquido 25% € 12,00 modulo ordini

olio 31

Il Sapone di Aleppo è un sapone per l'igiene personale, basato sull'uso dell'olio d'oliva con l'aggiunta di una percentuale variabile di olio d'alloro; è un prodotto tipico della città di Aleppo in Siria, mentre nella città palestinese di Nablus (attuale Cisgiordania) contiene esclusivamente olio d'oliva senza aggiunta di olio d'alloro, entrambi le lavorazioni artigianali seguono una tradizione che risale all'antichità, perpetuata generazione dopo generazione. Le prime testimonianze archeologiche risalgono al 2500 a.C. e sono state rinvenute a Babilonia.

Ogni anno, a novembre, quando gli oli di oliva vengono prodotti, si ripete lo stesso rituale nei caravanserragli dei vecchi suq di Aleppo.

L'olio d'oliva viene trattato con acqua e idrossido di sodio lentamente in un calderone di pietra, utilizzando lo stesso sistema di saponificazione usato in antichità.

Alla fine della cottura, durante il raffredamento, viene aggiunto l'olio d'alloro, il cui compito è quello di profumare e di arricchire il sapone. La qualità del sapone dipenderà dalla quantità di olio d'alloro utilizzato, che può variare da 0% a 60%.

I saponi, che sono ancora di colore verde, vengono messi in impalcature a forma di torre, dove vengono lasciati a maturare all'aria fresca per non meno di dodici mesi.

In questo periodo di maturazione il sapone inizia a cambiare colore, dal verde diventerà d'un colore dorato. Ciò avviene a causa della clorofilla dell'olio d'oliva che, illuminata dai raggi solari, produce questo cambiamento cromatico.

Gli arabi, già nei primi anni dell'Islam, avevano creato dei saponi molto fini, profumati con essenze di origine vegetale che, dopo l'800 d.C., sull'onda dell'espansione araba si diffusero in tutto il bacino mediterraneo, raggiungendo la Spagna e la Sicilia.

Grazie ai crociati questi saponi vennero portati in Occidente. In alcuni paesi, quali la Spagna, l'Italia e la Francia, venne rielaborato il modo di fare il sapone utilizzando altri elementi al posto degli oli d'oliva e d'alloro. Il sapone di Marsiglia ha ereditato la procedura di fabbricazione del sapone d'Aleppo, che è l'origine di tutti i saponi duri del mondo.

I primi saponifici d'Europa furono impiantati nel XII secolo, a seguito delle crociate, in Castiglia (Spagna) e in Italia (Savona, Venezia), poi in Francia, dove nacque il Sapone di Marsiglia, che deriva direttamente da quello di Aleppo.

aleppo16 aleppo16 aleppo16
Aleppo al 16- 25 - 30 - 60% di olio di alloro

Il sapone di Aleppo è considerato il più naturale fra tutti i saponi esistenti. 

aleppo liquidoE' nato e viene ancora fabbricato nella città di Aleppo in Siria, utilizzando ingredienti esclusivamente vegetali, e lavorato da abili artigiani nelle saponerie oramai centenarie con una grande attenzione alle singole fasi di preparazione; questo permette la realizzazione di un sapone unico al mondo.

La produzione del sapone di Aleppo prevede l'utilizzo di olio d'oliva che, dopo il raccolto di novembre, viene cotto molto lentamente per più giorni aggiungendo soda estratta dal sale marino. Alla fine di questa cottura si aggiunge olio di bacche di alloro che ne determina il profumo e la pregiatezza.

Dopo la colatura ed il raffreddamento, il sapone viene tagliato in panetti e lasciato essiccare per 10-12 mesi. Il caratteristico colore marrone rossiccio è dovuto all'ossidazione naturale del sapone all'aria ed è un indicatore di qualità.

E' un prodotto puro e biologico, biodegradabile al 100%, anallergico e delicato, adatto per ogni tipo di pelle.

Il sapone di Aleppo è molto piú che una saponetta normale, molteplici sono le sue applicazioni:

può essere usato come schiuma da barba in quanto l'olio di alloro distende la pelle e ne apre i pori

se applicato per 3-4 minuti sul viso ha un effetto molto simile, se non migliore, di una maschera cosmetica

il suo utilizzo non si limita al viso ma è efficacemente utilizzabile anche per i capelli (è un efficace antiforfora)  e per il corpo in generale (eczemi e psoriasi)

è anche un antitarme di grande efficacia; gli abitanti di Aleppo ne mettono alcuni panetti nei loro armadi.

Il sapone di Aleppo non contiene coloranti, profumi di sintesi e di addittivi chimici. Inoltre non è testato sugli animali e non contiene SLS.

Questo sapone è ottimo per l’igiene quotidiana di tutto il corpo, la caratteristica del prodotto ne permette l’uso anche per la detersione del cuoio capelluto e dei capelli. L’olio di alloro è considerato un ottimo antisettico e antireumatico. La percentuale di olio di alloro contenuta, ne permette l’uso anche nei casi di: Eczemi – psoriasi – dermatiti – allergie da contatto determinata dall’uso di detergenti chimici – micosi – pelle secca – pelle acneica e grassa. Idrata la pelle, mantenendo inalterato la naturale protezione del manto epidermico.

Precauzioni: Evitare l’uso nella zona oculare.

[ scheda prodotto PDF ] - [ modulo d'ordine ]

bava lumaca bava lumaca bava lumaca